Il controller midi 3d di Roger Linn

/

Prendiamo da “Create Digital Music” la news relativa al nuovo controller di Roger Linn che si fregia di aver inventato un modo di interagire con gli strumenti midi in tre dimensioni.

Il senso di questa definizione sta nel fatto di avere tra le mani un vero e proprio controller midi in cui ogni tasto è sensibile al tatto in maniera tale da gestire, oltre l’after touch e la velocity delle normali tastiere midi, anche la modulazione,  il pitch e il timbro della nota.

La cosa interessante di questo controller sta anche nella disposizione delle note, difatti non sono in sequenza come in una tastiera muta ma bensì organizzate secondo una logica per la quale Linn si è servito della consulenza di un chitarrista. E già, stiamo parlando di uno strumento che si può suonare esattamente come una chitarra fretless di 24 tasti. Ogni riga contiene le 6 note di ogni tasto e in più, colorate di grigio, le corde a vuoto.

Già dall’immagine in testa all’articolo si capisce come sia possibile eseguire dei soli come fossimo su uno strumento fretless nonchè di formare gli accordi. Non ho ancora avuto modo di provare il controller ma immagino che possa risolvere tutti i problemi dei suoni acustici che i controller tradizionali non sono in grado di far suonare come si deve, specialmente nell’esecuzione solista. Immaginate un sax, un clarinetto, un violino o anche una chitarra elettrica solista.

Di sicuro uomini come Jean Michelle Jarre hanno già aperto la strada a questo nuovo modo di fare musica, tuttavia se un tempo era un modo per creare nuovi suoni, oggi diventa un modo per emulare nel miglior possibile quelli esistenti.

Nell’immagine in basso la descrizione sintetica delle funzioni del controller:

Questo invece il video di presentazione di Roger sul suo strumento:

Questa una vera e propria performance dello stesso Roger:

Questa tecnologia è stata realizzata anche con diverse disposizioni tonali. C’è una versione tradizionale con doppia tastiera di piano, una specifica per batterie (dove ogni quadrato è un pad) e per ultimo l’emergente layout hex key.

Per ulteriori informazioni consultate il sito del produttore.

1 Comment

  1. ma avete mai pensato di costruire il proprio controller midi?! Costruire da zero il proprio controller MIDI con una vecchia valigia è il grande sogno degli “audiofili”. Grazie a questo tutorial il sogno diventa realtà!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Soundation: il sequencer web-based

Prossimo articolo

DigiTech iPB-10: pedaliera chitarra per iPad

Ultime da Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: