Un plugin sperimentale trasforma le emozioni musicali in MIDI

eventide-mood[1]

Il produttore Eventide ha di recente rilasciato una versione dimostrativa e sperimentale di Mood, un plugin che estrapola i contenuti “emotivi” della musica e li traduce in impulsi MIDI.

Mood analizza le note, i contenuti relativi allo spettro, il tempo, la dinamica per creare un “set di descrittori” che vengono poi comparati ad un database popolato da dati di persone che ascoltano e danno il loro “giudizio” emotivo sulle canzoni.

Grazie a questo database Mood è in grado di fornirci, in tempo reale, l’intensità relativa delle quattro emozioni principali: rabbia, tranquillità, felicità e tristezza. L’idea innovativa è quella che l’intensità di tali emozioni può essere tradotta in impulsi midi che possono essere usati per regolare dei valori quali il “brightness” per esempio, oppure il colore delle luci durante un concerto…. il tutto in tempo reale.

Immaginate quindi di suonare dal vivo e sentire il vostro “synth” adattarsi al “mood” della vostra canzone e così le luci intorno.

Mood è scaricabile in versione trial 90 giorni a questo indirizzo. Fateci sapere le vostre impressioni e affrettatevi in quanto non sappiamo fino a quando questa release del plugin resterà disponibile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

R.A.M.S.E.S. il nuovo multi effetto di Xils-lab che aggiunge ritmo a qualsiasi segnale audio

Prossimo articolo

Cubase iC Pro: adesso anche con Android è possibile controllare Cubase

Ultime da Plugin