Please go to your post editor > Post Settings > Post Formats tab below your editor to enter video URL.

Arturia lancia il suo B3 e fa paura a NI Vintage Organs

Molti di noi appassionati di Home Recording si sono chiesti cosa stesse aspettando Arturia a lanciare un bel B3 emulato con la sua tecnologia TAE.

Fino ad ora per una buona emulazione di un organo hammond bisognava optare per Vintage Organs per Kontakt di Native Instruments (i più anziani tra noi ricorderanno anche il B4), perchè un organo hammond virtuale che si rispetti deve avere anche i controlli per il leslie, magari anche degli amplificatori e qualche effetto e a pedale.

Ebbene, le speranze che Arturia integrasse nel suo parco di strumenti virtuali un organo hammond non sono state disattese ed ecco trovarci all’interno della V Collection 5, anche il B-3 V (acquistabile anche singolarmente), la nuovissima simulazione software del classico organo B3 con tanto di di Leslie.

Com’è consuetudine di Arturia, il nuovo B3 è stato equipaggiato con funzionalità inedite ed in particolare il Voice Modulator che permette di automatizzare le drawbar dello strumento via LFO, envelope e anche con un sequencer step.

sc02[1]

Se non vi basta, Arturia ha anche inserito l’emulazione software di 5 pedalini che lavorano davvero alla grande, eccoli qui:

pedals[1]

Arturia B3 V è disponibile presso il sito del produttore a 199€ ed è incluso anche nel bundle V Collection 5 che ai possessori della versione 4 costa solo 199€.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Il sintetizzatore Synclavier diventa adesso una app grazie ad Arturia

Prossimo articolo

Arturia V Collection 5: una raccolta vintage oggi più completa che mai

Ultime da Strumenti