TapeMachine Recorder: il vostro registratore portatile

tapemachine

Così come il bundle di Christopher Souvey, Musical, anche TapeMachine Recorder può vantarsi di essere stata una delle prime applicazioni per Android dedicate a chi chiedesse qualcosa in più del semplice “registratore di suoni” nativo.

Probabilmente la caratteristica più interessante dell’applicazione riguarda la rappresentazione grafica del suono, oltre tutte le funzioni di editing che troviamo oramai in quasi tutti gli audio editor di buon livello presenti sul Google Play Store. Da segnalare la possibilità di applicare effetti di fade in/out per creare delle dissolvenze in entrata e/o in uscita sulla registrazione,  oltre a questo la normalizzazione utile ad uniformare il volume o il  reverse per riprodurre al contrario una registrazione (…alla ricerca di messaggi subliminali???).

Altre utili caratteristiche la possibilità di impostare il livello del segnale in ingresso (gain) oppure di lasciare che l’applicazione lo regoli automaticamente, un selettore per la sorgente audio là dove il dispositivo sia dotato anche di un microfono posteriore, un potente widget per la home screen ed infine la possibilità di registrare e/o convertire in WAV, AIFF, FLAC con supporto OGG ed MP3 nella versione pro.

Purtroppo il grosso limite della versione LITE è la registrazione limitata a  60 secondi, utile comunque a valutare la bontà dell’applicazione e le sue funzionalità.

Get it on Google Play

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Musical: un toolkit per musicisti tascabile

Prossimo articolo

Reloop: un sequencer basato sui loop per il tuo smartphone o tablet Android

Ultime da iOS/Android