Grain Science: un nuovo synth “granulare” per iPad

Grain Science è un nuovo synth per iPad basato sui principi della sintesi granulare.

Ecco come lo sviluppatore Wooji Juice presenta la sua creatura:

Il synth consente di utilizzare le waveforms già pre-installate o registrare ed importare le proprie, quindi utilizzare il motore per la sintesi granulare per modificarle e creare qualcosa di completamente nuovo.

Grain Science è un software molto semplice da utilizzare ma offre diverse funzionalità che è necessario esplorare per personalizzare ulteriormente le proprie creazioni, invece di offrire uno o due LFO, quasi tutti i parametri del sistema possono essere personalizzati e programmati per variare nel tempo in modo più complesso.

Utilizzando nuove ottimizzazioni disponibili in iOS 5 è possibile usufruire di due unità “grain” per voce, che è possibile combinare tra loro ed inviarli poi attraverso una catena di FX totalmente configurabile (tra cui diversi tipi di distorsione, filtri high and low pass, phaser, delay e resonance) collegandoli in qualsiasi ordine.

Il synth include anche un arpeggiatore con accordi e modalità step-sequence ed il supporto CoreMIDI.

Per quanto riguarda l’export è possibile inviare i propri lavori tramite DropBox , Twitter e posta elettronica.

Eccovi un paio di demo:

Il synth è in vendita a circa 5€ nell’App Store. Eccovi il link per l’acquisto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nebula: un nuovo synth “granulare” per iPad

Prossimo articolo

8DIO rilascia Glass Marimba per Kontakt GRATIS

Ultime da iOS/Android

Cubase 10.5 disponibile

Steinberg ha annunciato oggi la disponibilità immediata di Cubase 10.5, un major update che aggiunge nuove