Arturia rilascia i controller MIDI KeyLab

/

keylab25[1]

Li aspettavamo già da qualche tempo ma da qualche giorno i nuovi controller KeyLab di Arturia sono finalmente disponibili nella versione a 25, 49 e 61 tasti con un prezzo consigliato di 219€ per la KeyLab 25, 329€ per la KeyLab 49 ed infine 429€ per la KeyLab 61.

La più piccola della famiglia offre 25 tasti naturalmente sensibili al tocco, 2 encoder cliccabili, 6 controlli di trasporto retrolluminati, rotella per la modulazione ed il pitch, 12 encoder, 9 slider, 15 tasti retroilluminati e pulsanti per scendere o salire di ottava. Nel pannello posteriore troviamo MIDI IN, MIDI OUT, connettore per pedale d’espressione e sustain, pedale Aux, Breath control e presa USB. Uno schermo LCD ed un case in alluminio con bordi in legno completano la dotazione di questo controller.

keylab49[1]

La KeyLab 49 si differenza dalla precedente, oltre che per i 49 tasti con i più l’aftertouch, anche per la presenza di 16 pad retroilluminati e di una più vasta serie di controlli fisici.

keylab61_650[1]

Lo stesso per la KeyLab 61, diversa dalla precedente solo per la dotazione di 61 tasti.

Tutti e tre i modelli includono invece il software Analog Lab dove troviamo i preset  di oltre 8 VSTi di Arturia e cioè Mini V, Modular V, CS-80V, ARP2600 V, Jupiter-8V, Prophet 5, Prophet VS, Oberheim SEM V e Wurlitzer V, naturalmente ogni controllo è costruito pensando ai TAE di Arturia che possono così essere utilizzati come i veri strumenti.

A seguire alcuni video dimostrativi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Steinberg introduce dei controlli basati sulle gesture per le sue DAW

Prossimo articolo

Steinberg rilascia un sintetizzatore gratuito per iOS, aggiorna Cubasis ed il VST SDK

Ultime da Hardware